Negli ultimi 10 anni le aziende hanno dovuto affrontare una crisi che rappresenta un punto di rottura definitivo con i vecchi sistemi economici. Questa crisi più delle altre ci pone davanti all'esigenza di cambiare e rinnovarci, adottare nuove strategie, acquisire nuove competenze, ma soprattutto costruire un modo di essere imprenditori che rispetti maggiormente i nostri valori ed il nostro desiderio di successo. Per essere imprenditore oggi non è sufficiente il saper fare! Bisogna soprattutto SAPER ESSERE!  Per questo motivo tante aziende hanno dovuto soccombere sotto il peso della crisi economico-finanziaria e sotto la pressione della concorrenza aggressiva delle multinazionali. Il tessuto imprenditoriale italiano, soprattutto nel Mezzogiorno, è rappresentato ancora oggi da microimprese a conduzione familiare, in cui il patrimonio e i saperi del "patriarca" sono stati tramandati di generazione in generazione. Ma il 90% delle aziende è scomparso alla terza generazione. Perché?  L'imprenditore figlio del duemila deve essere un manager che sa giocare contemporaneamente su più tavoli, quindi deve saper fare strategia! Deve essere un #leader e anche un bravo oratore, aver chiari i propri obbiettivi e le proprie risorse personali, essere flessibile, creativo ma fermo ed assertivo allo stesso tempo, sapersi confrontare con mercati internazionali, gestire bene il proprio tempo, sapersi avvalere di validi collaboratori e consulenti, essere un bravo comunicatore, promuovere la propria attività e soprattutto promuovere sé stesso! Non basta essere bravo. Lui deve essere il migliore!

Ecco perché l'acquisizione di competenze trasversali diventa fondamentale per costruire sé stessi e sapersi rinnovare continuamente. La crisi deve essere dominata, non subìta. La crisi serve per far emergere l'eccellenza.

Ora decidi tu che professionista vuoi diventare. Io ti offrirò la mia scatola degli attrezzi: 

  • pianificazione degli obbiettivi
  • time management
  • diversity management
  • comunicazione efficace e PNL
  • public speaking
  • Leadership
  • team building
  • gestione delle emozioni
  • aumentare i livelli di attenzione, memoria, performance
  • abilità ed uso efficace della voce con appositi training
  • teatro d'impresa