8. mag, 2020

Il coaching come supporto all’azione politica

E’ un momento particolarmente delicato per la scena politica italiana e internazionale. La gestione delle emergenze richiede al professionista della politica la capacità di prendere decisioni in tempi strettissimi, mediando tra l'atteggiamento empatico di chi ha a cuore le sorti dei propri connazionali e il sangue freddo di chi deve agire con urgenza senza farsi travolgere dalle difficoltà. 

Colui che vive costantemente sotto i riflettori ha il dovere di apparire sempre adeguatamente preparato anche in condizioni di estrema pressione e necessita di comunicare efficacemente i contenuti dei propri programmi e le ragioni delle proprie scelte politiche.  Da uomo di strada a personaggio politico, il passo richiede una serie di competenze, attitudini, qualità personali che possono essere tendenze innate dell’individuo, ma il più delle volte devono essere costruite con un adeguato percorso formativo.

La capacità di prendere le giuste decisioni e risolvere incombenti problematiche nei giusti tempi, l’attitudine alla leadership, la pianificazione degli obiettivi, il saper comunicare in maniera autentica ed efficace, gestire le emozioni, la frustrazione, il senso di fallimento, avere un adeguato autocontrollo quando ci si sente sotto pressione, gestire le emergenze, mediare in condizioni a rischio di conflitto.

Queste sono alcune delle più importanti competenze che la persona impegnata nell’azione  politica deve sviluppare e padroneggiare. Sono pochissimi i politici che in passato si sono avvalsi di un mental coach per ottenere un supporto al proprio sviluppo personale e professionale, ma sono tanti quelli che attualmente ne stanno scoprendo il grande valore.

Il professionista del coaching politico è una figura neutrale rispetto alla posizione ideologica, ma altamente specializzata nello sviluppo delle soft skills e nel saper individuare, insieme al proprio cliente, un percorso fortemente specializzato sulle sue esigenze. 

E' capace di supportare chi intende dedicarsi all’azione politica e sente il dovere di farlo con onestà intellettuale e vera consapevolezza e competenza, poiché sa di rivolgersi a una popolazione di cittadini ed elettori sempre più informati, consapevoli e bisognosi di risposte coerenti ed efficaci.

Corinne Vigo